Altre due coppie di piccole orecchie sono arrivate ieri 06 maggio al CRAS Rifugio Matildico.
Cuccioli di lepre (Lepus europaeus) in giovanissima età consegnati ai volontari del nostro Centro poichè in situazioni di necessità. Visitati e allattati, verranno accuditi fino al loro completo svezzamento per poi essere reintrodotti in natura dopo un periodo di verifica delle capacità di riadattamento al mondo naturale.

Per tutte le info sul primo soccorso potete consultare la nostra pagina specifica “non cercare un uomo per prima“.
Nello specifico questa la “GUIDA per lepre“, sempre consultabile dal nostro sito.

Le lepri hanno un corpo slanciato e una testa piuttosto piccola ben distinta dal corpo, occhi grandi, orecchie lunghe e una coda moderatamente sviluppata. Gli arti posteriori sono più lunghi degli anteriori e la struttura generale dell’animale è ben adattat alla corsa e al salto. La pelliccia è piuttosto soffice e il colore dominante è il fulvo grigiastro con tinte nerastre sul dorso mentre le parti inferiori ed interne degli arti è biancastra, la punta delle orecchie è nera.

Troviamo le lepri sia in collina che in montagna fino a 2.000 metri di altitudine, in diversi ambienti quali campi coltivati ma anche boschi, soprattutto di latifoglie, brughiere e dune.

Prevalentemente notturna, in situazione tranquilla esce dal rifugio anche in pieno giorno. Le lepri sono animali sedentari e solitari e non si allontanano mai dal proprio territorio. Il loro rifugio consiste in un leggero incavo del terreno in luogo riparato e asciutto, seminascosto da massi e cespugli. Il rifugio viene cambiato in base alla stagione: in inverno, ad esempio, è in zone più soleggiate ed è più profondo.
Si alimenta con vegetali freschi ma anche secchi, barbabietole, semi e cortecce di alberi.
Il periodo riproduttivo è spesso esteso a tutto l’arco dell’anno, con 3-4 nidiate. I piccoli vengono svezzati dopo 3 settimanee diventano indipendenti a un mese. In natura la lepre può vivere fino a 4-6 anni, eccezionalmente fino a 12-13.

Per scoprire le altre caratteristiche di questa specie potete leggere la Scheda tecnica LEPRE